Filtra per topic
Reimposta

Utility Day | Main Conference | 24 novembre

PLENARIA DI APERTURA

Il riassetto del Mercato Energetico e le nuove priorità del Business delle Utility

08:50

Apertura dei lavori

Chairman della Sessione Plenaria

09:00

Strategic Outlook | Il Cliente Retail di Energia dopo la crisi: aspettative, opportunità, tendenze  

  • Andamento della concorrenza nel Settore e trend delle offerte  

  • Dopo lo shock di prezzo:

    • che cosa è cambiato nella percezione e nei bisogni del cliente retail  

    • che cosa potrebbe cambiare nelle sue  richieste  

  • In questo contesto di crisi e in un futuro di post-crisi: 

    • che cosa vuol dire Prosumer  

    • quale tipo di engagement può essere perseguito in termini di Comunità Energetiche e Demand Response

A cura di

09:15

Panel
Mercato in “disruption”, Fonti Rinnovabili e Transizione Energetica

    Al termine degli interventi si avvierà un dibattito moderato dal Chairman

  • Nello scenario della transizione energetica come valorizzare la multicuircular economy mettendo in gioco valori e asset aziendali
  • Che cosa può fare il settore per rispondere alle esigenze del cliente in un contesto post-pandemico e di conflitto
 

 

Tra pandemia e guerra

Come sono cambiate le cose lato cliente finale e che cosa può fare il settore per rispondere alle sue esigenze nel contesto storico attuale  

  • Come le Utility stanno affrontando il contesto storico in cui viviamo e quali sono i principali problemi dei clienti finali
  • Quali sono le possibili azioni da fare non solo da parte delle Utility, ma anche del Governo e dei Consumatori
  • Come fare fronte comune per imparare a educare in modo corretto i clienti 

Octopus Energy in Italia

Abilitare il cliente finale per renderlo protagonista della Rivoluzione Green attraverso strumenti semplici, tecnologicamente avanzati e sostenibili economicamente

  • Agilità organizzativa e sviluppo tecnologico alla base del modello di business 

  • I “business paralleli”: servizi e la produzione nella strategia di Octopus 

  • Il ruolo dei dati e della tecnologia per lo sviluppo commerciale 

​Poste entra nel mercato dell’energia: tra tradizione e enertech nasce Poste Energia

L’ingresso nel settore punterà su fiducia e fattore umane, grazie anche all’omnicanalità di Poste e al supporto ai clienti nell’acquistare consapevolezza dei propri consumi.

10:10

Speech
Nuovi modelli di Customer Engagement “Sostenibili” per accelerare la Transizione Energetica 

  • Come si sono trasformati ruolo e aspettative dei clienti del settore Utilities nell’attuale contesto di crisi energetica 
  • Esempi di iniziative di successo già attive in Nord Europa per clienti residenziali e business 
  • Piattaforme di flexibility: come abilitano comportamenti virtuosi dei clienti in termini di risparmio energetico ed accelerano l’utilizzo di energie rinnovabili 

A cura di

10:20

Tavola Rotonda
Quali sono le priorità nello sviluppo tecnologico delle Utility per abilitare i nuovi Business Model alla luce dell’attuale situazione di Mercato e nella direzione della Transizione Energetica

  • Crisi energetica: in che misura questa ha imposto di rivedere i “fondamentali” per le Società di Vendita di EE e Gas (corretta valutazione dei volumi, gestione sbilanciamento …) per contrastare gli impatti sui margini e gli effetti sulla gestione del credito) 
    • Attività soggette a revamping, strumenti e analisi che possano migliorare la gestione dei basics 
    • Cultura dell’innovazione: come le aziende si stanno trasformando nei processi interni e che cosa è ancora necessario fare 
  • Le Utility devono essere pronte a fare investimenti: ma come e dove?  
    • Il ruolo della tecnologia e dei dati: in quali ambiti sono per eccellenza i fattori abilitanti dei nuovi Modelli di Business delle Utility 
  • Clienti: attraverso quali leve e quali dinamiche le Utility possono abilitare la logica del prosumer  
    • Quali le attività che devono essere implementate (efficienza energetica, generazione di energia da fotovoltaico, micro-eolico, comunità energetiche ) 

A cura di

10:55
11:05

Networking Coffee

11.30- 13.30 AVVIO SESSIONI PARALELLE

Customer Strategy & Personalized Engagement

11:30

Apertura dei lavori
Customer

A cura del Chairman

11:35

Tavola Rotonda
CUSTOMER JOURNEYS | Modellare la Journey del cliente e offrire un’Experience Omnicanale per allungare il Lifetime Value del cliente
Customer

  • Gli effetti sulla gestione end-to-end del customer journey con l'uso delle tecnologie digitali
    • Miglioramento delle informazioni sui clienti ottenute in tempo reale
    • Monitoraggio della soddisfazione del cliente
  • Nuovi canali digitali dedicati alla Customer Journey
  • In che misura le App e le Web App possono
    • semplificare e velocizzare le procedure e migliorare la customer experience 
    • consentire ai clienti di accedere alle informazioni richieste più frequentemente in modo rapido e semplice
    • permettere di essere proattivi e rispondere in tempo reale alle esigenze dei clienti

Intervengono

12:05

Speech
I vantaggi di un progetto di Digital Transformation: agilità, sostenibilità ed efficacia | Il caso Acinque

  • Customer Journey dinamico e personalizzato con soluzioni integrate e omnicanale
  • Digitalizzazione delle fasi di acquisition, onboarding e customer caring
  • Interoperabilità dei canali di comunicazione
  • Alcuni risultati ottenuti

A cura di

12:15

Speech
Una Customer Experience di Qualità parte necessariamente dalla Voce del cliente
Customer

  •  Lo scenario del mercato energetico e la guerra dei prezzi
    • Il punto di vista dell'utilizzatore finale e la crescita del tasso di infedeltà dei clienti
  • Voice of the Customer
    • Che cosa si intende e che tipo di processo sottende
  • In che misura la customer experience si conferma tra le priorità delle aziende che vogliono competere con successo nel lungo periodo
  • Sfide e opportunità che la digital transformation sottopone al settore Energy & Utility
    • Come Liferay supporta le aziende nell'esprimere il loro massimo potenziale mettendo il cliente al centro
    •  Best case, alcune referenze del settore

A cura di

12:25

Panel
OMNICHANNEL CUSTOMER EXPERIENCE | Portare l'esperienza digitale su tutti i CANALI in modo coeso e personalizzato
Customer

Ogni Relatore avrà 8 minuti a testa per illustrare i punti significativi del proprio progetto

  Discussion - Key Lessons Learned
Si avvia a valle degli interventi un confronto tra i Panelist 

Case Study 1 | Integrazione multicanale: dal digitale al fisico

  • Come Dolomiti Energia sta realizzando un’osmosi tra i canali (digitali, punti fisici,..)
  • Quali le azioni a supporto: tra innovazione e “back to basic"
    • Campagne di geolocalizzazione
    • Affissioni locali
    • Offerte energetiche dedicate

        

 

Case Study 2 | Come AGSM AIM ha strutturato il Contact Center come motore chiave della crescita e delle revenue non solo un centro di costo

  • Sfruttare il Customer Care come canale di vendita 

  • Riposizionare il contact center come  

    • partner aziendale più strategico per ottenere informazioni dettagliate sui clienti

    • canale di vendita  

    • driver fondamentale di loyalty e revenue

            per superare le aspettative del cliente 

  • Quali progetti di sviluppo del Front-end sono stati implementati 

L’esperienza Quadient: fin da piccoli abbiamo i mezzi per creare comunicazioni efficaci.

13:00

Case Study
Service Design | Monitorare i flussi di esperienza dei clienti e organizzare la Customer Journey a partire dai pain point. L’esperienza di Enercom
Customer

  • Il monitoraggio degli nps
  • Come trovare i pain point sui vari canali
  • Il punto di partenza e l’obiettivo finale: trasformare il “customer care” in una “customer exeperience

A cura di

13:15

In Event Workshop
Customer Care, Customer Strategy
Customer

  • La nuova Customer Strategy del gruppo A2A: un caso di successo
  • Le tecnologie Salesforce per un migliore ingaggio personalizzato del cliente

A cura di

Data Centricity & Data Governance

11:30

Apertura dei lavori
data

Chairman

11:35

Speech
DATA CENTRICITY a supporto del business | Una nuova era commerciale
data

  • Universo Imprese, ambiente sconfinato all’interno del quale non è facile orientarsi 
  • ​I driver utili a individuare occasioni di business, senza disperdere energie 
  • Il segreto? Puntare su propensione e potenziale 

A cura di

11:55

Tavola Rotonda
DATA STRATEGY | Approcci interdisciplinari per una perfetta Data Strategy. Use Case a confronto
data

  • Quali sono le basi e l'ecosistema adeguati per migliorare la qualità dei dati 
    • Creare un'infrastruttura adeguata per raccogliere ed estrarre i dati 
    • Integrazione e analisi dei DATI strutturati e non strutturati 
  • Quali gli investimenti sui dati?
    • Progetto di creazione del data warehouse
    • Aprire all’acquisizione di dati non già in possesso delle Utility (es dati bancari, ecc)
  • Sviluppare una chiara strategia per i dati e un'infrastruttura per trasformare i dati in insight sul cliente
    • Quli strumenti possono essere implementati per ottenere informazioni in tempo reale
  • Impatti sulle organizzazioni e Change Management 
    • Promuovere una cultura del processo decisionale basato sui dati

Intervengono

12:40

In Event Workshop
Imparare dagli errori per far evolvere le architetture dati | DataWarehouse, DataLakehouse, DataMesh: pattern emergenti nelle Multi Utilities
data

Utilities e Multiutilities sono state da sempre caratterizzate da sfide tecnologiche complesse: regolamentazione e attenzione al cliente in un mercato competitivo sono stati il driver per landscape applicativi articolati ed integrati. 

Allo stesso modo sono state l'ambiente dove, di iterazione in iterazione, sono emerse le declinazioni più innovative del Data Management. 

Nel corso dell’intervento cercheremo di sintetizzare gli elementi che definiscono davvero la Data Centricity capendo come l'evoluzione passata possa dare delle linee guida per la progettazione futura. 

 

A cura di

13:00

Panel
METADATI | Come conciliare le esigenze del business e la governance del dato
data

Ogni Relatore avrà 8 minuti a testa per illustrare i punti significativi del proprio progetto

Discussion
Si avvia a valle degli interventi un confronto tra i Relatori

Case Study | Come implementare una Data Strategy guidata dai casi d'uso: il ruolo dei metadati

Speech | Il ruolo dei Data Product nella Data Governance by Design

Digital Process & Organizational Efficiency

11:30

Apertura dei lavori

11:35

Tavola Rotonda
Tecnologie innovative, nuovi modelli organizzativi e cultura aziendale per liberare il vero potenziale dei dati e del personale in azienda
Digital Processi

  • A quali condizioni la digitalizzazione dei processi può portare a una resilienza e a una flessibilità a livello organizzativo
  • Che cosa si sta facendo per accelerare il cambiamento culturale per rendere la trasformazione digitale davvero proficua
  • In che modo si sta sviluppando una cultura dell'innovazione in relazione ai modelli di Business Intelligence e alla democratizzazione dei dati

Intervengono

Modera:

12:10

In Event Workshop
Reimmaginare la cura dei talenti e l'efficienza organizzativa con ServiceNow
Digital Processi

  • Trasformare i processi organizzativi per
    • offrire una experience multicanale ai propri dipendenti
    • migliorare l'efficienza operativa delle funzioni aziendali. In questa sessione
  • Due casi di successo su
    • la cura e sviluppo dei talenti
    • l'ottimizzazione dei processi di contract management intercompany
 

Intervengono

  • Alessandra Adamoli - Responsabile Post merger e Contratti Intercompany Staff A2A 
  • Antonio Gallo - Global Digital Solutions - People and Organization - People Digital Hub ENEL

Modera

12:30

Tavoli Interattivi | Key Lessons Learned & Future Outlook
Digital Processi

4 Tavoli interattivi tematici

In sottogruppi si svolgerà un confronto di 45 minuti in parallelo sui seguenti temi.

Al termine del confronto in sottogruppi si avvieranno da parte dei facilitatori 15 minuti di restituzione agli altri gruppi dei 3-4 spunti di maggiore rilievo emersi dal dibattito al proprio tavolo

Tavolo 9 - Sistemi di Business Intelligence & Big Data Analytics | Identificare i meriti strategici

  • L'Abilitazione della Business Intelligence in un percorso Data Driven
  • In che misura e con quali esiti i sistemi di automazione legati ad AI & Predictive Analytics
    • consentono di valorizzare i dati a supporto di tutti i mercati
    • contribuiscono alla capacità competitiva delle imprese
    • supportano le Utility nel prepararsi a eventi inattesi e alle relative incertezze previsionali?
  • In che modo si sta sviluppando una cultura dell'innovazione in relazione ai modelli di Business Intelligence e alla democratizzazione del dato
  • Come costruire processi e modelli che portino maggiore efficienza attraverso una differente modalità di lavoro: il ruolo dell’Agile

Iconsulting

Tavolo 10 - Trasformazione, integrazione e interazione di sistemi e processi | Evoluzione e nuovi trend

  • In che modo garantire l’integrità del dato durante l’intero ciclo di vita dei processi di Business
  • Efficientamento e sinergie ottenibili tra i  vari dipartimenti/organizzazioni coinvolte nel processo di business EndToEnd 
    • Nuovi strumenti e nuove modalità di collaborazione interna tra dipendenti
  • Benefici ottenuti con le soluzioni e tecnologie utilizzate
  • Gli approcci
    • Automazione vs human
 

Tavolo 11 - Benefici e limiti dell’RPA: what’s next?

  • A quali condizioni l’integrazione tra AI e Robotic Process Automation ha portato a un’ottimizzazione dei processi?
  • In che misura il valore generato dai progetti di automazione si è trasformato effettivamente in un ritorno di investimento?
  • Digitalizzare e automatizzare l’intero processo end-to-end
    • Sino a dove spingersi nell’automazione?
    • Come fa NeN a ottomizzare i propri processi e come ha fatto Stantup a portare avanti per i propri clienti l’ottimizzazione dei processi (confronto tra i portali) 

Tavolo 12 - Adozione di tecnologie Lowcode

  • Quali le Use Case
  • Piattaforme di collaboration all'inerno delle quali proporre strumenti lavorativi fruibili in modalità mobile (es. gestione parco auto / park sharing aziendale)
  • Integrazione Vendita, Processi, CRM, Billing, Marketing
  • Introduzione di nuovi processi per andare sui nuovi business creando un'experience unica 
  • Tema di governance: chi gestisce queste piattaforme? APP
  • In che misura si sono configurate delle organizzazioni e dei team misti?
  • Quali i timori e quali le opportunità per l’IT e per il Business?

Modera

11.30 - 13.00 BUSINESS TABLE a cura di SALESFORCE

11:30

Semplificare la transizione energetica. Migliorare l'esperienza del cliente nel nuovo contesto energetico globale
Business Table Salesforce

I costi dell'energia e di altre materie prime sono aumentati bruscamente in tutto il mondo, sotto la crescente pressione di diversi fattori, come l'ambizione globale sulla lotta al cambiamento climatico, l'instabilità geo-politica e le mutate esigenze dei clienti.

In questo nuovo contesto energetico globale volatile e complesso, l’obiettivo della Business Table è quello di dare spazio a un confronto sulle nuove tecnologie e sulle capability digitali che possono aiutare le aziende energetiche a portare avanti la transizione energetica e aprire nuovi orizzonti in ambiti come le energie rinnovabili, la mobilità elettrica e le nuove comunità energetiche.

L’incontro si svolgerà con una breve introduzione di Salesforce ed è riservato a un ristretto gruppo di Manager del Settore Utility.

Intervengono

12.45 - 13.30 WORKSHOP | Con la partecipazione di QLIK e A2A

12:45

La Data Platform di A2A come catalizzatore del processo di digitalizzazione delle analytics

La Business Unit di Smart Infrastructure di A2A ha intrapreso un percorso di evoluzione per raggiungere gli obiettivi sfidanti del paradigma «From Data to Decision”, ovvero per utilizzare facilmente i dati e aumentare la velocità del processo decisionale. A2A ha selezionato Qlik come partner per lo strumento di front-end usato dai business users per la fruizione dei dati.

Qlik Sense permette di fruire, infatti, delle analisi istituzionali e operative richieste da un moderno processo decisionale data-driven. Grazie al robusto e nativo framework di governance Qlik Sense diventerà l’abilitatore della self-service analytics per i power users, democratizzando l’accesso al dato contenuto nella Data Platform di A2A.

Inoltre, le funzionalità avanzate come, ad esempio, le analisi geospaziali consentiranno alla Business Unit Smart Infrastructure di A2A di affrontare le sempre crescenti sfide del business con un approccio data-driven.

Intervengono

Networking Lunch 13.30 - 14.30

14.30 -17.35 AVVIO SESSIONI PARALLELE DEL POMERIGGIO

Customer Insight & User Experience

14:45

Apertura dei lavori
Customer

A cura del Chairman

14:50

Tavola Rotonda
CUSTOMER PROFITABILITY | Dalla profittabilità del canale alla profittabilità del cliente
Customer

  • Anticipare e prevedere il valore del cliente in fase di acquisition
  • Le strategie per incrementare il Customer Lifetime Value
    • Azioni mirate sul cliente per orchestrate la Customer Journey
  • Gli investimenti realizzati a supporto dell’incremento del valore del cliente (Marketing Automation, …)
  • Gli assetti organizzativi implementati per:
    • ridurre i costi operativi
    • consolidare la fedeltà dei clienti
    • massimizzare la retention e la durata della relazione
       

Intervengono

15:25

Case Study
Il nuovo Portale AceaEnergia dedicato ai clienti Business: il processo che ha portato alla definizione del modello implementato e alle opportunità per i clienti   
Customer

  • Assessment di quello che serviva ai clienti  

  • Definizione del modello 

  • Completezza delle informazioni e tempestività nel monitoraggio dei processi di post-sales 

  • Dall’implementazione per il B2B allo sviluppo per le PMI e i condomini  

A cura di

15:45

Panel
Preview dei Tavoli Interattivi_Le priorità dei CX & Marketing Manager per il 2023
Customer

Intervengono

16:00

Coffee & Networking Break

16:30

Tavoli interattivi
Le priorità dei CX & Marketing Manager per il 2023 | Esperienze a confronto
Customer

4 Tavoli interattivi tematici

In sottogruppi si svolgerà un confronto di 45 minuti in parallelo sui seguenti temi.

Al termine del confronto in sottogruppi si avvieranno da parte dei facilitatori 15 minuti di restituzione agli altri gruppi dei 3-4 spunti di maggiore rilievo emersi dal dibattito al proprio tavolo

Tavolo 1 - Customer journey orchestration | Come migliorare l'esperienza del cliente attraverso la tecnologia?

  • Quali le sfide e le priorità
  • Quali investimenti sono stati realizzati in soluzioni innovative per migliorare le strategie di CX  e di contatto con i clienti?
    • Gli strumenti abilitanti: Text Analytics, AI, Machine learning
  • Approcci e strutture organizzative per ottimizzare e connettere le journeys
  • Laura Salvadori - Customer Insights & Journey Governance Customer Value Management E.ON Energia
  • Michael Frei - Responsabile Marketing & Customer Insight Alperia

Tavolo 2 - Strategie VAS e sviluppo prodotti innovativi per clienti e cittadini | Come aggiornare costantemente l’offerta commerciale

  • Come sviluppare prodotti di facile utilizzo per il cliente?
  • Quali esperienze sono stete avviate per monitorare l'utilizzo dei servizi da parte dei clienti e migliorare i prodotti?
  • Quali gli impatti e le esigenze di ottimizzazione dei processi interni in relazione ai nuovi servizi forniti?
  • Quale il ruolo dello scouting tecnologico e dei supporti digitali per il loro sviluppo? (IoT, APP, geolocalizzazione ..)

Tavolo 3 - Integrazione Omnicanale | Quale è il touchpoint principale delle utility: bolletta? app? area riservata? sportello?

 
  • Come garantire che il mix di canali corrisponda alle preferenze dei clienti, che siano integrati e che le comunicazioni siano coerenti?
    • Phygital Approach: come si sta consolidando il rapporto digitale–fisico nei contatti con i clienti
    • Quali nuovi canali di contatto si stanno attivando
  • In che modo si sta ridefinendo il concetto di Trust nei modelli di relazione e di modelli di servizio?
  • Com’è cambiato il modo di comunicare con un consumatore sempre più digital, ma che vuole essere compreso e rassicurato da una “presenza fisica”?
  • Strategie di gestione integrata dei dati per mappare e rilevare le interazioni che abbracciano molte applicazioni, data sources, canali e device diversi

Tavolo 4 - Call center e futuro delle Chatbot | Costi, sostenibilità e ritorni nel bilanciamento tra automazione e fattore umano

  • Come le aziende si sono strutturare per ascoltare il cliente e mantenere alto il livello del servizi
  • Human factor 
    • Struttura organizzativa: in che modo l’ascolto della Voice of the Customer consente di migliorare non solo l’offerta, ma anche i processi interni 
  • Digital factor 
    • Tecnologia: le chatbot sono destinata a resistere? 
      • Gli esiti dell’utilizzo dell'AI per rispondere alle domande dei clienti e trasferirle sui canali appropriati
  • Sfide e opportunità nella realizzazione di “modelli ibridi” 
  • Erika Iaia - Responsabile Call Center, Canali Social e Presidio Fornitori Iren Mercato
17:30

Chiusura dei lavori

Data Architectures & Digital Platforms

14:30

Apertura dei lavori
data

Chairman

14:35

Tavola Rotonda
Come le Utility hanno garantito negli ultimi 2 anni la Business Continuity?
data

  • Smart Working e reingegnerizzazione dell’azienda “remotizzata”
    • Che cosa tenere e che cosa lasciare delle soluzioni implementate
  • Il ruolo del Cloud
    • Architetture dati e data center: come sono state trasformati in strutture aperte, flessibili e altamente scalabili per una gestione ottimale dei dati​
    • Pay per Use 
  • Sicurezza
    • Come sono i cambiati i sistemi per garantirla
    • Business first: quali le ulteriori soluzioni da implementare
  • Active monitoring 
    • L’importanza del monitoring in ottica della business continuity 

Intervengono

15:10

In Event Workshop
Come garantire la sicurezza del Cloud per ridurre i rischi e non rallentare le attività
data

  • La sicurezza digitale di informazioni altamente sensibili
    • i rischi e i benefici di una migrazione verso il Cloud
  • I vantaggi di un servizio integrato per la gestione Applicativa e Infrastrutturale

Intervengono

15:55

Coffee & Networking Break

16:30

Tavoli interattivi
Le sfide per l'IT nell’evoluzione di infrastrutture informatiche a supporto delle esigenze del business | Key Lessons Learned
data

4 Tavoli interattivi tematici

In sottogruppi si svolgerà un confronto di 45 minuti in parallelo sui seguenti temi.

Al termine del confronto in sottogruppi si avvieranno da parte dei facilitatori 15 minuti di restituzione agli altri gruppi dei 3-4 spunti di maggiore rilievo emersi dal dibattito al proprio tavolo

Tavolo 5 - AI e Data Science | Come capitalizzarli e in che misura questo è già avvenuto

  • Il valore generato dai progetti si è trasformato effettivamente in un ritorno di investimento?
  • Come proseguire su questo percorso dopo i primi risultati ottenuti?
  • Che cosa manca ancora per estrarre il completo valore dalla comprensione dei dati?
  • Quali gli strumenti indispensabili per le aziende che vogliono diventare "Data Driven"?

Tavolo 6 - Sicurezza | Analisi del rischio informatico e Cyber Security

  • Come scegliere la soluzione più adatta?
  • La semplicità della soluzione e la sicurezza della soluzione  
    • in che modo l’analisi del rischio aiuta nel trovare a trovare il compromesso tra semplicità, usabilità e sicurezza
  • Come all’interno di organizzazione si sta lavorando per favorire la cultura della sicurezza?

Tavolo 7 - Data Governance & Data Strategy | I riflessi sull’organizzazione aziendale

  • Che cosa è necessario adeguare per consentire un governo efficace dei dati? 

    • Come gestire il tema relativo a chi è in capo la governance del dato 

  • In che modo è possibile promuovere una cultura del processo decisionale basato sui dati 

    • Come garantire l’impegno delle persone interessate aldilà dell’organigramma?

    • Benefici ottenuti e criticità ancora da risolvere 

  • Come affiancare in modo efficace le nuove capabilities e professionalità legate al mondo del dato (es. data analyst, data scientist) ai processi di business e decisionali? 

Tavolo 8 - Business Continuity e Cloud | Progressi, incertezze ed evoluzioni del suo utilizzo

  • In che modo le aziende acquistano “agilità” grazie alla sua adozione?
  • Può essere il Cloud la panacea di tutti i mali?
  • Come coniugare agilità, sicurezza nel cloud e al tempo stesso affrontare le sfide della protezione e sovranità dei dati
    • Costi dell'infrastruttura e costi occulti
    • Interconnessione dei dati
    • Governo delle informazioni
17:30

Chiusura dei lavori

Digital Processes & Organizational Efficiency

14:30

Apertura dei lavori

A cura di

14:35

Case History
In che modo la metodologia RPA può supportare le Utility nelle esigenze di dinamicità e flessibilità che caratterizzano il complicato contesto attuale: l’esperienza di ENEL
Digital Processi

  • In quale ambito delle Operations la digitalizzazione dei processi ha consentito maggiormente di stare al passo delle necessità del business

A cura di

14:50

Case Study
Digital Delivery – Il nuovo modello organizzativo di A2A per migliorare il time-to-market
Digital Processi

L'esperienza del primo anno della nuova unità creata come una vera e propria startup all'interno del gruppo, tra fallimenti trasformati in opportunità e primi risultati di una nuova modalità di collaborazione tra IT e Business

  • Metodologie Agile e innovazioni all’interno del gruppo per massimizzare la collaborazione tra Business e IT nella realizzazione di prodotti digitali per i clienti finali
  • Utilizzo e applicazioni di tecnologie evolute (Metaverso, …)
 

A cura di

  • Vito Martino - Head of CRM, Marketing and Sales B2C & B2B, Digital Delivery and Data Platform - IT Service Line A2A Energia
15:05

Q&A

15:20

Coffee & Networking Break

Sessione Business Innovation & Sustainability

SESSIONE BUSINESS INNOVATION & SUSTAINABILITY

M&A, Partnership e Innovazione Tecnologica per lo sviluppo di nuovi Business e per la creazione di nuovo valore aziendale 15:45 - 17.50

15:45

Apertura lavori

Chairman

  • Jacques Gandini - Senior Advisor Strategic Marketing & Sales Industry, Energy and Renewables
15:50

Panel
Transizione Energetica - Economia Circolare – Open Innovation

Ogni Case History avrà 12 minuti a testa per illustrare i punti significativi del proprio progetto.

A valle della Case si avvia un confronto di 10 minuti tra i Panelist.

 

Case Study | Il progetto dei tavoli di lavoro INNOSOSTENIBILI di ACEA per affrontare il piano di transizione ecologica

  • Far crescere il business grazie a un approccio concreto di Open Innovation
    • In che modo unendo ricchezza e collaborazione dei vari attori dell’ecosistema si possono generare idee innovative per il business dell’azienda 
      • innovazione tecnologica e transizione digitale
      • declinazione di progetti per la transizione energetica ed ecologica

Case Study |  Lo sviluppo di progetti di Economia Circolare sul territorio

  • Ostacoli e strumenti chiave per la realizzazione di progetti di Economia Circolare
  • Dialogo con la value-chain e realizzazione di Partnerships come elemento essenziale
16:25

Tavola Rotonda
E-Mobility | Il supporto che la mobilità elettrica può dare alla Transizione Energetica per un uso più efficiente del Sistema Elettrico

  • In che misura e in che modo l’incremento sempre meno sostenibile del costo dell’energia porta a rivedere i modelli di business della Mobilità Elettrica
  • I sistemi di Power Management e di ottimizzazione legati all’utilizzo della rete elettrica per far fronte a questa situazione
    • Vehicle to grid
  • Mobilità elettrica come attività per decarbonizzazione aziende a player di logistica 

  • Qual è l’eco-sistema di servizi di efficienza energetica che permettono di rendere oggi più economicamente sostenibile la mobilità elettrica (in accoppiata con fotovoltaico, batterie… ) 

  • Mobility-as-a-Service
    • Mobilità elettrica e servizi a valore aggiunto: stazioni di ricarica, APP e Car Sharing
    • I rapporti con gli enti locali

Intervengono

16:55

Panel
Energy Communities – Energy Efficiency Solutions - Blockchain

Ogni Relatore avrà 12 minuti a testa per illustrare i punti significativi del proprio progetto.

Discussion | A valle dei Case Study si avvia un confronto di 10 minuti tra i Panelist 

Case Study – Energy Communities e Aggregatori

  • I servizi per la creazione comunità energetiche e autoconsumo collettivo (più condomini) su privati o comunità
    • Lo spettro di soggetti da coinvolgere
    • Le soluzioni tecnologiche
    • Le soluzioni contrattuali il più possibile innovative
    • I fondi per sollecitare questo tipo di sviluppo

Case Study – Efficienza energetica in ambito industriale: l’esperienza di Avvenia (Gruppo Terna) per aumentare la competitività

  • Presentazione dei servizi Avvenia - Terna Energy Solutions
  • L’esperienza di Avvenia:
    • approccio all’efficienza energetica
    • metodologia di analisi dei processi
  • Case History

Case Study - Applicazioni concrete della Blockchain nel Settore energetico

  • In che modo la Blockchain:
    • offre opportunità di ottimizzazione degli investimenti in fonti rinnovabili 
      • certificazione dei risultati
      • tokenizzazione di nuovi impianti 
    • abilita lo scambio peer-peer
  • Come affrontare il tema della blockchain in maniera sistemica
17:40

Chiusura dei lavori

Workshop - Strategia di vendita

Workshop | Strategie di Vendita | Direttori Commerciali a confronto

14:30

Benvenuto da IKN

L'incontro è volto ad agevolare la condivisione di esperienze, riflessioni e risultati di gestione del processo di vendita nel contesto della crisi energetica in atto.

Per la prima volta sul Mercato, si assiste a uno “shock da offerta” con un PUN in costante ascesa. In questo contesto legato alla riduzione della disponibilità di gas  in cui il mercato è sostanzialmente fermo, è difficile fare piani e progetti.

Ora di novembre ….

 

  • …. se non si compra e non si vende​
    Come cambiano le dinamiche del Mercato?

 

  • …. se non ci sarà più il PUN
    Quali sono le regole di base del Mercato 2.0?

  • …. se non circolano volumi adeguati di gas
    C’è da aspettarsi che ci siano tagli ai consumi? E come questi impatteranno sulle politiche commerciali delle Utility?

  • …. se il PSV avrà sostituito il PFor ora in vigore
    Come saranno cambiati gli indici di riferimento in adozione dal 1 ottobre?

  • …. se SNAM sarà operatore di ultima istanza per allora
    Quanti operatori si salveranno?

  • …. se non ci sono riduzioni di flussi
    Come proseguirà il Mercato?

La Sessione si svolge in presenza con la finalità di riunire come ogni anno 12-15 Responsabili Commerciali delle Utility Gas & Power, offrendo loro un contesto di confronto aperto per far emergere idee e indicazioni a partire dalla condivisione dalle varie esperienze.

14:35

Apertura Lavori a cura dei Facilitatori

14:45

Energy Crunch: come trovare il giusto equilibrio tra Acquisition, Pratiche commerciali corrette, Canali e Offerte personalizzate

Si avvia il confronto per dibattere sui seguenti temi:

IMPATTI SULLE AZIENDE
La gestione della marginalità
 

A valle del Decreto in cui il Ministero invita a riempite gli stoccaggi in relazione alla situazione di emergenza, le aste andate vuote e la situazione per gli operatori è comunque critica.

  • Chi può sostenere oggi il COSTO della materia prima e la volatilità dei prezzi?
  • Che cosa è accaduto a chi si è trovato scoperto?
  • Nel delicato equilibrio tra Commerciale e Energy management, in che misura lo sbilanciamento tra questi due poli porta all’erosione
    • del margine e a conseguenti rischi liquidità e cassa?
    • degli investimenti che la transizione energetica impone?
  • In che modo si stanno gestendo i problemi di esposizione finanziaria causati dagli alti costi di fornitura?
  • Chi riuscirà a sostenere le coperture finanziarie e a quali condizioni?
  • Che cosa hanno fatto / stanno facendo gli operatori del mercato in merito ai fattori che oggi accrescono l’esposizione finanziaria? (garanzie per i Distributori, marginazione sui mercati regolamentati,   percentuale di insoluto e conseguente rischio credito, …..)

 

CAMBIO di EQUILIBRI sulla CUSTOMER BASE
Il “prezzo” della Tutela
 

In attesa di regole di Mercato più chiare, 1 milione di clienti saranno venduti all’asta. Quali azioni si potranno fare su questi clienti (es. attività di vendita cross-selling e upselling)?

  • Quali strategie di prezzo si possono applicare per calmierare i rischi legati alla forte variabilità del PUN
  • Che cosa stanno facendo/hanno fatto gli operatori?
  • A quali condizioni – per evitare perdite maggiori – si arriva a sganciare dei clienti?
  • Su novembre: che cosa ci si attende dalle Aste su Tutele graduali per i clienti “micro”?
  • Che cosa fare / come gli operatori l’hanno affrontata (a seconda del punto in cui saremo a novembre)?

 

È ancora tempo di STRATEGIE?
L’evoluzione delle Offerte
 

A fronte del “rischio cliente”/rischio credito, come si stanno orientando le strategie commerciali degli operatori?

  • Le aziende stanno facendo campagna commerciale gas e power?
  • Chi e a quali condizioni vende ai clienti?
  • Chi e a quali condizioni prosegue l’attività con i reseller?
  • Chi e a quali condizioni si affaccia alla Borsa?
  • Come si sta sviluppando la campagna commerciale di EE
  • A prezzo variabile? Chi ha venduto, come ha venduto?
  • Quali gli effetti di tutto questo sulle tipologie di offerte
  • Quali le reticenze a fare offerte a prezzo fisso legate all’emergenza gas?
  • Come fare con i clienti che avevano prezzo fisso (es. modifiche unilaterali)?
  • In che misura e a quali condizioni oggi i VAS fanno la differenza su conti economici e vanno a compensare le perdite su commodity
  • A che punto siamo oggi? Quali prodotti stanno funzionando meglio?
  • Funzione per avere maggiore valore per il cliente?
  • In che misura in questo periodo sono stati funzionali sia in relazione alle offerte lato cliente sia per gestire gli accordi lato agenzie?

 

AZIONI sui CLIENTI
La gestione dei canali di vendita
 

In questo momento in cui i clienti esprimono maggiormente i loro bisogni (rateizzazioni, informazione), come andare a “sfruttare” commercialmente l’aumento dei contatti dei clienti?

  • Che cosa chiedono i clienti? Che cosa hanno compreso della situazione attuale?
    • L’incremento dei contatti rappresenta un’opportunità commerciale? Come creare maggiori possibilità di vendita?
  • Come andare ad accrescere la cultura degli utilizzatori con una comunicazione trasversale?
  • Come essere veicolo per la propria customer base della riduzione della domanda / dei consumi tramite la proposta di efficientamento / fotovoltaico
    • In che misura i clienti hanno colto gli sforzi delle Utility di orientarli verso campagne di efficientamento?
  • Come questo incide sulla strategia commerciale?
  • Come “fare pulizia” sui canali di vendita per il Retail e modificare il mix dei canali in funzione di:
    • segmentazione dei clienti
    • prodotti da offrire
  • Come deve cambiare la prospettiva per il canale retail (costoso) affinché possa essere sostenibile per l’industry
    • Su che cosa puntare
    • Che cosa implementare e/o accelerare
    • Quanto è rilevante oggi la presenza fisica in relazione al servizio da fornire are al cliente

Quali gli impatti sull’organizzazione delle Società di Vendita?

 

AGENZIE e Mondo TELESELLING
Quali le azioni messe in campo dalle Società di Vendita
 

Come andare verso la certificazione e professionalizzazione dei venditori e degli operatori telefonici del settore?

  • Quali gli effetti finora riscontrati del nuovo programma Registro delle Opposizioni
  • Che cos’altro dovrebbe essere fatto e da chi?
  • Quali le possibili strategie per fare fronte comune su questi temi?

 

DIGITALIZZAZIONE
Roadmap e sfide future
 

In questo contesto, il mondo Digital fa il proprio corso e ancora tanta strada c’è da fare

  • In che misura ha supportato la crescita degli operatori della Vendita e ha portato alla semplificazione e snellimento processi (es. switching…)?
  • Quali le sfide del Digital in relazione a:
    • posizionamento dell’azienda
    • acquisizione dei clienti “giusti” in linea con i valori dell’azienda
      • quali i criteri utilizzati per segmentare clientela
    • definizione delle offerte
    • profittabilità e sostenibilità anche su volumi importanti 

 

* Workshop a numero chiuso  - Posti limitati
17:00

Chiusura dei lavori

Workshop Innovative Payments

Workshop Innovative Payments | Responsabili Incassi, Pagamenti e Gestione del Credito delle Utility a confronto

11:30

Benvenuto da IKN

In un contesto di confronto aperto e interattivo, l'incontro è volto ad agevolare la condivisione di esperienze, riflessioni e risultati dei progetti avviati e dei trend dei sistemi di pagamento che le Utility possono e devono perseguire.

La Sessione si svolge in presenza con la finalità di riunire 10-12 Manager delle Utility che si occupano di pagamenti, incassi, gestione del credito che saranno Panelist attivi del confronto.

11:35

Apertura Lavori a cura dei Facilitatori

11:45

Pagamenti digitali e automazione per la gestione efficace degli incassi: scelte strategiche, sistemi innovativi e approcci al cliente

Si avvia il confronto per dibattere sui seguenti temi:

PAGAMENTI DIGITALI
Scelte strategiche ed esiti dei progetti avviati

 

  • Come le Utility possono agevolare la diffusione dei pagamenti digitali?
    • Che cosa favorisce l’utilizzo da parte del cliente di sistemi di pagamento digitali
    • Che cosa le Utility possono fare per
      • incentivare l’utilizzo di questi strumenti per aumentare la fidelizzazione e il valore dei clienti
      • digitalizzare il cliente e fargli usare strumenti veloci, sicuri e digitali
    • Quali le TECNOLOGIE e i PROVIDER per i pagamenti digitali
      • Qual è la risposta delle Utility alla nascita di provider creati dai loro competitor (Enel X Pay, Iren Pay)
  • Quali i metodi elettronici di pagamento maggiormente adottati?
    • Che cosa comporta lo sviluppo dei pagamenti diretti tramite APP
      • quali sono le funzioni che possono essere utili dal punto di vista del cliente (lato risparmio, ecc)
      • in che modo e in che misura la DOMOTICA può diventare un driver in tal senso a cui agganciare una serie di device che gli consentono di risparmiare
    • Come gli Operatori hanno assorbito il Pago PA nei propri canali e quali gli effetti sulla contrattualizzazione e sulla riconciliazione
      • In che misura PAGO PA ha portato a chi lo ha adottato un effettivo beneficio? In che termini? Quali i limiti e quali le potenzialità?
      • Quali le motivazioni che hanno portato a sceglierlo e quali hanno portato a non investirci?
      • Che cosa faranno gli Operatori? Continueranno sul Pago PA o sceglieranno un altro metodo?
  • Quali nuove opportunità di business per le Utility ruotano intorno all’OPEN BANKING?
    • Quali forme di pagamento abilita il mondo dell’Open Banking (modelli anche ibridi: PSD2, AISP, PISP, ..)
      • Quali esperienze stanno facendo gli operatori con la PSD2
    • Quali sinergie si creano con il mondo bancario e come svilupparle
      • Qual è il ruolo delle Utility
      • Quale il ruolo delle banche e degli istituti di credito
      • Quale la situazione in Italia e all’estero
    • Soluzioni e prodotti messi a terra

 

PROCESSI e APPROCCI delle Utility al tema dell’INCASSO
Casi concreti su rateizzazioni, riconciliazione e rimborsi

 

  • Qual è il percorso che può portare a una digitalizzazione della RATEIZZAZIONI dei pagamenti?
    • Metodologie di proposta del piano di rateizzazione attraverso strumenti informatici che dialoghino sul CRM
    • Buy Now Pay Later: a quali condizioni il potrebbe essere una soluzione per quanto pioneristica per il mondo delle Utility
      • come potrebbe essere declinato (es. fare meno rate ma con una facilitazione estrema sulla concessione di questa sorta di finanziamento)
      • come trovare soluzioni comuni tra gli operatori
  • In che modo il mondo delle rateizzazioni può essere regolato in modo sinergico tra utility, provider e banche
    • Quale il ruolo di ciascuno
    • Quali partnership con gli operatori specializzati hanno permesso di mettere in campo nuovi servizi legati alla rateizzazione dei pagamenti
    • Insight e vision sulla scelta di andare verso l’utilizzo di un’unica piattaforma/soluzione
    • Quali le esperienze già avviate
  • Che cosa serve fare a livello organizzativo e tecnologico per arrivare all’automazione dell’attività di RICONCILIAZIONE
    • Strumenti, moduli e software che permettono di fare questo tipo di attività
    • In che misura i sistemi di pagamento di ultima generazione risolvono alla fonte il problema
  • Quali le forme di RIMBORSO ai clienti: strumenti e soluzioni adottate

Facilitano il confronto

13:30

Chiusura dei lavori

Energy Executive Summit 2022 | 15 giugno 2022

ENERGY EXECUTIVE SUMMIT - 15 giugno 2022

DECARBONIZZAZIONE e TRANSIZIONE ENERGETICA

09:00

Accredito partecipanti

09:20

Benvenuto da parte di IKN

09:30

Speech
MACROECONOMIC OUTLOOK | La trasformazione del mercato energetico Europeo: sfide e soluzioni

Numerosi sono oggi i fattori che contribuiscono a rendere i mercati energetici volatili e incerti: dagli effetti delle crescenti tensioni geopolitiche al caro prezzi; dagli shock finanziari agli eventi meteorologici estremi che possono sconvolgere il settore quando meno previsto

  • Perchè il mercato energetico si sta trasformando e dove siamo oggi?
  • Quali gli effetti della pandemia e delle tensioni geopolitiche?
  • Quali le leve per la diversificazione energetica e la decarbonizzazione?
  • Quale il ruolo delle utility nel processo di transizione energetica?

A cura di

10:00

Speech
INFRASTRUCTURE OUTLOOK | Che cosa abiliterà reti elettriche affidabili e resilienti nel futuro

A cura di

  • Francesco Marzullo - Responsabile Pianificazione per la Resilienza e Sicurezza della Rete e Governance Piani TERNA
10:20

Speech
La resilienza degli analytics nel settore Gas & Power

La resilienza aiuta le organizzazioni a reagire alle difficoltà in maniera più efficace, modificando il modo in cui affrontano problemi mai incontrati. Anche nel settore Gas & Power gli analytics hanno mostrato la propria resilienza nel passare da strumento complesso e di nicchia a elemento integrato nei processi di business, indispensabile per prendere decisioni strategiche e creare valore.

  • Migliorare i processi di business
  • Ottimizzare la produzione da fonti rinnovabili
  • Prevedere e ottimizzare il fabbisogno energetico
  • Diminuire le perdite e migliorare l’efficienza della rete

A cura di

10:35

Speech
FINANCIAL OUTLOOK | Green Capital e Green Finance per finanziare il futuro dell’energia e come catalizzatori per la Transizione Energetica

La convenzione COP26 ha sottolineato l'importanza degli investimenti sostenibili come uno dei principali motori della Transizione Energetica. Ricalibrare il sistema energetico per raggiungere gli obiettivi di Net Zero e garantire che la produzione di energia soddisfi la domanda richiederà investimenti ingenti, in un momento in cui l'economia globale deve affrontare una fragile ripresa post-pandemia e in cui le richieste ESG sono in aumento.

  • In che modo gli investitori affronteranno questi rischi e opportunità?
  • Che cosa rende i progetti di elettricità e gas attraenti per gli investitori?
  • Quali sono gli indicatori chiave che gli investitori stanno guardando quando selezionano i progetti su cui investire?
  • Quali sono le dinamiche dei flussi di investimento del settore delle utilities
    • Le aziende preferiscono raccogliere capitali attraverso debiti, azioni o una combinazione di entrambi?
  • I fondi di rischio avranno un ruolo nel settore delle Utility?
  • Qual è il ruolo dei Green Bond nella transizione energetica?

A cura di

10:55

Sessione Q&A dal pubblico

11:10

Networking Coffee

DINAMICHE GLOBALI dell’ENERGY INDUSTRY

11:40

Industry View
Una Vision sulla Transizione Energetica proiettata verso l’autonomia energetica italiana

  • Che cosa può fare concretamente l’Italia in percorso di medio-lungo termine
  • Che cosa può fare il settore Gas & Power
    • Come le Utility possono e devono ridefinire le strategie di Business
  • In che modo le nostre Fonti Energetiche possono essere sfruttate al meglio nei vari settori (domestico, industriale, energetico)
    • Quali sono gli abilitatori
    • Qual è il percorso da intraprendere

A cura di

12:00

Industry Debate

4 Tavoli interattivi tematici

In sottogruppi si svolgerà un confronto di 45 minuti in parallelo sui seguenti temi.

Al termine del confronto in sottogruppi si avvieranno da parte dei facilitatori 15 minuti di restituzione agli altri gruppi dei 3-4 spunti di maggiore rilievo emersi dal dibattito al proprio tavolo

Tavolo 1 - From Lower Carbon to Zero Carbon

  • Business Strategies_Quali sono le nuove strategie di business per raggiungere il Net Zero?
  • Innovation_Quali sono tecnologie emergenti net-zero per abilitare una trasizione energetica di successo
  • Materie prime_Quanto potrebbe essere grave la discrepanza tra l'offerta di minerali e la domanda futura?

In che modo queste sfide influenzeranno la velocità e la direzione della transizione energetica?

Tavolo 2 - Investimenti

  • Dove dovrebbero incanalare i propri investimenti le Utility per garantire rendimenti più elevati: reti elettriche e del gas, produzione di energia o servizi energetici?
  • Le strategie per la raccolta di capitali per finanziare i progetti nel settore che abilitano il successo della transizione energetica
  • Con l'ESG che sta diventando una metrica di investimento importante, quali strategie stanno utilizzando le Società energetiche per attrarre capitali sostenibili?
  • Massimo Vai - Direzione centrale strategia, regolazione ed enti locali Hera
  • Sandro Melis - Partner - Head of Energy Practice Southern Eastern Europe Oliver Wyman

Tavolo 3 - Trasformazione Digitale e Innovazione Tecnologica

  • In che modo la digitalizzazione sta ridefinendo i modelli di business delle utility?
  • Con gli evidenti vantaggi offerti dalle soluzioni digitali intelligenti (IoT, AI, Security), quali sono le sfide che ne rallentano l'attuazione e come possono essere superate? 
  • Dove le Utility devono innovare maggiormente oggi e quanto velocemente può crescere l'innovazione?
    • In che misura le startup innovative contribuiranno allo sviluppo e alla crescita del settore?
    • Quali le collaborazioni e partnership strategiche da stringere

Tavolo 4 - Focus: I talenti del futuro

Promuovere la diversità, l'equità, l'inclusione e le competenze della prossima generazione nell’Energy Industry

Attrarre e trattenere i talenti sarà una fonte fondamentale di vantaggio competitivo

  • La forza lavoro del settore è pronta per l'adozione digitale su larga scala o è necessario investire nel miglioramento delle competenze o nella riqualificazione? 
  • Quali competenze sono necessarie per l'industria energetica del futuro?
    • In che modo il Settore può attrarre lavoratori di nuova generazione?
  • In che modo l'industry può rimanere al passo con i valori in evoluzione della società su ESG, razza, diversità e inclusione?
13:00

Networking Lunch

GENERAZIONE di ENERGIA per il FUTURO

14:30

Speech
3D Energy Transition Outlook | Il ruolo centrale dell’innovazione digitale nel raggiungimento degli obiettivi strategici del mercato

  • In che modo la transizione verso una Net Zero Economy passa attraverso le capacità del settore di promuovere lo sviluppo di soluzioni
    • di decarbonizzazione  
    • di decentralizzazione della produzione e dei consumi energetici

A cura di

14:45

Costruire un ponte verso un futuro senza emissioni di carbonio attraverso la diversificazione energetica. Il nuovo Energy Mix

Industry View | La sfida dell’autonomia energetica tra contesto normativo e cambiamenti climatici   

  • Il contributo del “Sistema Rinnovabili” al Paese
  • Che cosa serve oggi per creare le condizioni strategiche necessarie a favorire l’accelerazione della produzione di energia dalle fonti Rinnovabili
    • Mix energetico
    • Permitting
    • Investimenti
  • Gli impatti del cambiamento climatico sull’idroelettrico
15:00

Tavoli interattivi
Industry Debate

4 Tavoli interattivi tematici

In sottogruppi si svolgerà un confronto di 45 minuti in parallelo sui seguenti temi:

Al termine del confronto in sottogruppi si avvieranno da parte dei facilitatori 15 minuti di restituzione agli altri gruppi dei 3-4 spunti di maggiore rilievo emersi dal dibattito al proprio tavolo

Tavolo 5 - Rinnovabili

  • Le energie rinnovabili saranno in grado di soddisfare i picchi di domanda di energia elettrica?
  • Qual è l'andamento dei costi nella Supply Chain solare ed eolica?
  • Supply Chain solare ed eolica: le interruzioni nella produzione comporteranno un aumento dei costi?
  • Battery Supply Chain: il mercato dell'accumulo di energia (batterie o idrogeno) – ha sufficienti opportunità di investimento?

Tavolo 6 - Energia elettrica | Electrification of Everything

  • Come accelerare l’elettrificazione “green” e quanto è oggi sostenibile?
    • Implicazioni sulla generazione e sulla distribuzione
  • In che misura e su quali asset ci si attende che gli investimenti lungo la catena del valore dell'energia elettrica aumenteranno?
    • Quanto stiamo investendo? Su che cosa?
    • Gli Operatori sono pronti?
    • Quale il ruolo dell’Open Innovation e il connubio con le start-up?
  • Come si configurerà il business della Mobilità Elettrica per le Utility?
    • Qual è il ruolo delle Utility – Infrastrutture, Servizi o un mix dei due??
    • Quanto le Utility possono collaborare per creare una convergenza verso
      • standard di operatività
      • formule di mercato per ottimizzare i costi
      • piattaforma tecnologiche e per pagamenti
  • Paolo Vanoni - Chief Strategy Officer (CSO) and Structured Finance Alperia

Tavolo 7 - Gas e Biogas

  • Il ruolo del gas naturale/GNL nel Settore delle Utility: un ponte o una destinazione della transizione energetica?
  • In che misura può incrementare la produzione di elettricità?
  • È abbastanza pulito per raggiungere gli obiettivi net-zero? 
  • Sarà economicamente sostenibile a lungo termine con l’aumento della domanda e le fluttuazioni dei prezzi?

Tavolo 8 - Idrogeno: sfide e opportunità

Che cosa servirà affinché l'idrogeno diventi la soluzione migliore per ridurre le emissioni di carbonio?

  • Quale sarà il ruolo dell'idrogeno nella transizione energetica del Settore Utility?
  • A quali condizioni può essere una buona soluzione per affrontare l'intermittenza delle energie rinnovabili? 
  • Quando sarà distribuito l'idrogeno su scala regionale e globale?
  • Quali sono i potenziali ostacoli alla sua implementazione?
  • Quali progetti sono più attraenti per gli investitori: idrogeno verde o blu? 
  • Quali tecnologie contribuiranno a ridurre i costi di produzione e distribuzione dell'idrogeno?
  • L'energia nucleare - come alternativa per la generazione di energia pulita – sarà in grado di superare la pubblica resistenza e prendere un posto più importante nel mix energetico globale
16:00

Networking Coffee

TRANSIZIONE ENERGETICA, MERCATO E NUOVE INFRASTRUTTURE

16:30

LEADERSHIP PANEL | In che modo gli imperativi ambientali modificheranno il campo di gioco competitivo e la struttura dell'industria energetica?

Vendita | Vision 1 - Landscape competitivo e accelerazione della Transizione Energetica

Le sfide poste dall’esigenza di trovare energia sicura, economica e sostenibile

  • La strategia di E.ON per ridurre la Carbon Footprint
    • Il ruolo dei consumatori di elettricità e gas nella riduzione delle emissioni di CO2 : il progetto MIND e la Future Energy Home
  • Comunità Energetiche, crescita della Domanda ed Equità
    • La visione di E.ON tra opportunità e complessità

Distribuzione | Vision 2 - Quali passi sono necessari per le reti elettriche e i sistemi di distribuzione del gas per garantire la massima resilienza?

  • Che cosa comporta riadattare le infrastrutture esistenti e trasformare il modo in cui viene gestita la rete di distribuzione?
  • Quali aziende sono pronte per iniziare a costruire la rete del futuro, oggi?
  • In che modo le utility possono integrare le Energie Rinnovabili intermittenti in un mix energetico decentralizzato e garantire una generazione distribuita flessibile?
  • Le sfide per la Distribuzione Gas dell’introduzione di biogas e idrogeno nelle reti in modo sicuro?
16:55

Industry Debate

4 Tavoli interattivi o tematici

In sottogruppi si svolgerà un confronto di 45 minuti in parallelo sui seguenti temi

Al termine del confronto in sottogruppi si avvieranno da parte dei facilitatori 15 minuti di restituzione agli altri gruppi dei 3-4 spunti di maggiore rilievo emersi dal dibattito al proprio tavolo

Tavolo 9 - Il Mercato energetico in subbuglio: discontinuità, picchi di prezzi e rischi blackout. Come le Utility stanno affrontando queste sfide?

  • Caro prezzi: come ha impattato sugli operatori del Settore
  • Che cosa serve per creare Mercati e Sistemi Energetici affidabili e resilienti? Qual è il futuro?
    • Utility Integrate vs Utility Non Integrate
    • Mercato tutelato vs Mercato libero

                    Ci sarà abbastanza spazio per i differeni modelli di business o uno prenderà il sopravvento?

  • Quali sono le strategie per il successo del Demand Side Management?
  • Dove si trovano le maggiori opportunità sia per gli operatori storici sia per i nuovi player?

Tavolo 10 - Quali nuovi Modelli di Business e quali tecnologie innovative stanno emergendo a supporto delle strategie di Vendita di EE e Gas?

  • Customer-Centric Business Models: il ruolo dei clienti nei modelli di business delle utility
    • Come le Utility possono trarre vantaggio da modelli di business incentrati sul cliente?
    • Come stanno cambiando le esigenze e i comportamenti dei clienti? Che cosa si aspettano i clienti dai loro fornitori e come soddisfare queste aspettative?
  • Trasformazione Digitale e Innovazione Tecnologica
    • Il ruolo dei dati
  • Quali partnership strategiche contribuiranno a sfruttare appieno il potenziale delle nuove tecnologie emergenti?

Tavolo 11 - Risorse Energetiche Distribuite, Trasformazione Digitale e Innovazione Tecnologica delle Reti

  • Integrazione efficiente delle Energie Rinnovabili nelle reti elettriche
    • In che modo le fonti di energia rinnovabile intermittente possono essere incorporate nella rete elettrica in modo economicamente vantaggioso e aiutando a bilanciare la domanda e l'offerta di elettricità?
  • Ruolo dell’Internet of Things (IoT) per la digitalizzazione delle reti: sfide e opportunità 
    • Come garantire che l'Internet of Things non si trasformi nell'Internet delle vulnerabilità?
  • Che cosa manca ancora per consentire il monitoraggio in tempo reale delle risorse in grado di
    • ottimizzare l'efficienza e migliorare la sicurezza
    • bilanciare flessibilità, affidabilità e resilienza delle reti nell’ottica della gestione delle Risorse Energetiche Distribuite (DER)
  • Il ruolo dell’AI e degli algoritmi avanzati di apprendimento automatico
    • In che misura i dati raccolti aiutano oggi a migliorare la gestione delle risorse, l'automazione dei processi e la gestione lato domanda, riducendo i costi e migliorando l'esperienza del cliente
    • Quali sono le sfide che ne rallentano l'attuazione e come possono essere superate
    • La forza lavoro del settore è pronta per l'adozione digitale su larga scala o è necessario investire nell'aggiornamento o nella riqualificazione?
  • Qual è il futuro dei modelli di business per lo stoccaggio dell'energia: saranno in grado di risolvere il problema da soli o il Gas/GNL sono un pezzo inevitabile del puzzle per soddisfare il picco di domanda?
18:00

Chiusura Lavori a cura di Oliver Wyman e IKN e Networking Cocktail