Main Conference Utility Day

Sessione PLENARIA | 2021_CUSTOMER at the heart of Utilities

08:50

Apertura dei lavori a cura dei Chairmen

09:00

Come le Utility devono evolversi per soddisfare le esigenze in costante evoluzione dei propri clienti attuali, dei prospect e delle future generazioni

Saranno presentati i risultati dell’indagine statistica realizzata su un campione di 1.000 persone che in famiglia si occupano dei contratti di fornitura di EE e Gas.

 

 

Intervengono

09:25

  • VELOCITÀ di reazione alle richieste del cliente grazie a una gestione dei dati in real-time
  • SEMPLICITÀ nella fruizione dei servizi grazie a una gestione integrata dei canali
  • PERSONALIZZAZIONE dell’offerta

Intervengono

10:00

Speech tbd

COFFEE & NETWORKING BREAK 10.10-10.40

Sessione PROACTIVE CUSTOMER ENGAGEMENT

10:40

  • Qual è e come si configura la prossima generazione di clienti
    • Modalità di contatto
    • Modalità di Engagement
    • Leve su cui puntare
  • Come progettare l’evoluzione della relazione del cliente sui canali digitali in termini di:
    • personalizzazione e clusterizzazione dei servizi in base alla profilazione
    • soddisfazione
10:50

  • Riconoscimento del cliente e sua profilazione per strutturare interazioni guidate dai DATI
    • Come migliorare le informazioni sui clienti in tempo reale attraverso Natural Language, Robotic Process Automation, Visual Process Mining
    • Omnicanalità e gestione integrata del cliente dall’engagement al post vendita
    • Il ruolo dell’automazione e degli Analytics
    • Come adottare una strategia di lean marketing orientata all'ascolto, puntando sul feedback
  • La soddisfazione del cliente al cuore del Digital Engagement
    • Quali sono approcci e strategie implementate per raggiungere questo obiettivo
    • Come instaurare relazioni di valore con i clienti in contesti digitali
  • Chatbot e human touch: dove l’equilibrio?

          

Intervengono

11:25

Speech tbd

11:40

Ogni Relatore avrà 8 minuti a testa per illustrare i punti significativi del proprio progetto

 

Case History - App IrenYou: la sintesi del percorso di Digitalizzazione e di Customer Experience realizzato da IREN

  • Gli obiettivi
    • Creare un’esperienza digitale full service
    • Avvicinare i clienti al mondo del digital e del self-care
  • Le funzionalità (tecniche / amministrative / di pagamento / informative) I
  • ll modello di sviluppo basato sul customer feedback
  • I benefici ottenuti da poco più di 1 anno  dall’avvio del progetto

 

Supplier Experience - A cura di SALESFORCE

 

Case History - La nuova “Energy Experience” fornita dall’innovativa APP di REVOLUCE

500 clienti al giorno – sui 3.000 in fase di test – accedono all’App per conoscere indicazioni dettagliate sui loro consumi e per evere previsioni sulla loro spesa energetica giornaliera

  • I dati: questi “conosciuti”: come sono stati capitalizzati e valorizzati per creare un nuovo Engagement e fornire una Experience digitale semplice, in real-time ed efficace
  • La sfida entro la fine 2021: 100% energia ricaricabile anche per chi non ha il nuovo contatore installato

 

Supplier Experience - Come usare la comunicazione video per migliorare la qualità del servizio e il coinvolgimento dei clienti. L'esperienza di PEXIP

  • Sportello virtuale sicuro, affidabile e scalabile.
  • Help Desk personalizzato e coinvolgente
  • Supporto remoto in video per le squadre sul territorio

Intervengono

12:40

Speech tbd

12:55

Ogni Case History avrà 8 minuti a testa per illustrare i punti significativi del proprio progetto

Case History 1 | La Customer Journey Orchestration di GRUPPO GREEN NETWORK

  • I Key steps nell'approccio alla “Digital Customer Journey” e la sua integrazione con tutti gli altri touchpoint
    • La nuova experience per l’utente finale in fase di acquisition on-line
  • Il ruolo dei Dati e dell’IT nella costruzione del Customer Journey: le valutazioni in termini di vantaggi e criticità portati da Cloud

 

Case History 2 | L’esperienza di E.ON ENERGIA

 

Supplier Experience | Personalized Customer Journeys. Anticipare in modo proattivo le prossime “mosse” dei clienti e costruire una customer centricity grazie all'analisi predittiva: l'esperienza di DOXEE

  • Approccio e processi per acquisire una comprensione completa dei comportamenti e delle journey dei clienti
  • Quali sono i diversi supporti analitici per guidare i Customer insights
  • Costruire un Customer Journey solido al fine di allungare il Lifetime Value del cliente

 

          Discussion – Key Lessons Learned
          Si avvia a valle della Case un confronto tra i Panelist

          Gli investimenti tecnlogici che abiliteranno le “connected jreal-time customer journeys”

  • I 10 steps per abilitare una “customer journey orchestration”
  • Strategie di gestione integrata dei dati per mappare e rilevare le interazioni che abbracciano molte applicazioni, data sources, canali e device diversi
  • Approcci e strutture organizzative per ottimizzare e connettere le journeys
  • Gli strumenti abilitanti: Text Analytics, Ai, Machine learning: le lezioni apprese

Intervengono

13:30

Networking Lunch

Sessione REAL-TIME CUSTOMER MANAGEMENT

14:30

Ogni Relatore avrà 8 minuti a testa per illustrare i punti significativi del proprio progetto

Case History | Omnicanalità di Canale e di Business | Come DUFERCO ENERGIA ha centralizzato le interaction con i clienti in un’unica piattaforma

  • Quali gli obiettivi
  • Quali i main steps del progetto avviato
  • Quali benefici per i clienti e quali per l’azienda in termini di gestione dell risorse

Case History | Contact Center e qualità del servizio per Acel Energie | Il progetto di vendita digitale avviato sul mondo del call center

 

Supplier Experience | Technology Solutions

Omni-digital contact center strategy

  • Rimanere in contatto con i clienti con strumenti di ascolto avanzati AI

 

Discussion – Si avvia a valle della Case un confronto tra i Panelist

Key Lessons Learned | Valutare le tecnologie e le innovazioni emergenti che miglioreranno le strategie di CX e di contatto con i clienti

  • Being Human in the Digital Age – Bilanciare l’automazione e il fattore umano
  • A Phygital Approach - Rapporto digitale–fisico nei contatti con i clienti
  • Quali progetti di sviluppo del Front-end sono stati implementati
    • l’automazione dei processi di customer care: Sistemi di Voice Automation, Chatbot e Virtual Assistant

Intervengono

15:05

Il modo di comunicare del cliente  è cambiato, diventando sempre più digital e informato. Rimane comunque sempre forte e radicata la necessità di essere compreso e rassicurato da una presenza "fisica" capace di fornire indicazioni precise, certe e coerenti.

  • È possibile uniformare la comunicazione aziendale? E perché è fondamentale?
  • Come armonizzare l'esperienza Cliente, l'attività del consulente remoto e le esigenze di performance aziendale
  • I metodi più efficienti per sfruttare le informazioni raccolte al fine di migliorare l'esperienza Cliente e accrescere trust e branding

A cura di

15:20

Ogni Relatore avrà 8 minuti a testa per illustrare i punti significativi del proprio progetto

Case History | Che cosa serve alle Utility per fruire dei dati operativi “freschi” che arrivano dall’integrazione tra sistemi per una gestione strategica del cliente in vista dell’apertura del mercato nel 2022: l’esperienza di ALPERIA

  • In che modo la tecnologia consente di
    • strutturare i dati
    • gestire e integrare le informazioni che arrivano dai vari canali e in particolare da quello telefonico
  • In che modo devono essere strutturate le attività di conseguenza

 

Case History |  Lucilla: l’Assistente Virtuale Conversazionale di ENI GAS e LUCE per abilitare la gestione delle esigenze dei clienti su differenti canali di contatto

  • Dal superamento progressivo del classico IVR all’erogazione ai clienti di un’esperienza personalizzata e più “naturale”
  • Le fasi di eviluzione del progetto
    •  la capacità incrementale di gestione dei bisogni dei clienti
    • la sua abilitazione sui diversi canali (voce, chat, whatapp,…)

 

Supplier Experience | Technology Solutions

 

Discussion – Key Lessons Learned
Si avvia a valle della Case un confronto tra i Panelist

Intervengono

16:20

Networking Break

16:35

  • Nuovi servizi finanziari e Customer Experience
  • Instant Payments
  • Intelligenza Artificiale e Machine Learning determineranno il futuro dei pagamenti?
  • Il ruolo delle partnership

A cura di

16:50

  • Gli strumenti per anticipare e prevedere il valore del cliente
    • in fase di acquisition
    • per l’aumento del Customer Lifetime Value
    • per l’aumento della redditività del cliente
  • Come gli Analytics consentono di massimizzare il valore generato dalla vendita
  • Quali azioni orchestrare a valle grazie ai dati per
    • aumentare il valore della customer base
    • essere più proattivi e rispondere in tempo reale alle esigenze
    • sviluppare un aggiornamento continuo dell’offerta commerciale 

Intervengono

Sessione DATA-DRIVEN APPROACH

10:40

Ogni Relatore avrà 8 minuti a testa per illustrare i punti significativi del proprio progetto

Case History – Modelli data-driven per profilare la Customer Base, abilitare la Business Intelligence e indirizzare al meglio le Iniziative Commerciali | Il progetto di Data Lake implementato da IREN Mercato

  • Sulla base di quali asset è stata sviluppata la “strategia dei dati” e quale infrastruttura per l’analisi è stata realizzata
  • In che modo gli analytics aiutano a trasformare i dati in Insight sui clienti per
    • profilare la customer base
    • definire azoni mirate su specifici cluster di clienti
    • proporre prodotti e servizi personalizzati
    • migliorare la percezione del servizio
    • ridurre il churn
  • Gli strumenti di Business Intelligence: una vista in tempo reale sui principali KPI di business

 

Case History 2 – Dall’analisi "descrittiva" a "prescrittiva" e "predittiva": passaggi chiave per creare una più proficua gestione del cliente

  • Quali tecnologie, metodologie e innovazioni entrano nei Framework di analisi dei dati oggi sul mercato

 

Supplier Experience - CONFLUENT - Business doesn’t rest, why should your data? Set Data in Motion

 

Supplier Experience - ICONSULTING

 

           Discussion – Key Lessons Learned | Si avvia un confronto  tra i Panelist

          Che cosa vuol dire diventare una Data-Driven Company

  • Come superare il “blocco” delle troppe informazioni
  • Le aziende devono essere pronte a investire, ma come e dove?

Intervengono

11:35

Ogni Relatore avrà 8 minuti a testa per illustrare i punti significativi del proprio progetto

Case History – La valorizzazione del patrimonio informativo di REPOWER

  • Motivazioni e fasi principali del percorso di Data Governance intrapreso da Repower
  • Il progetto di Data Mapping Aziendale: ambito e obiettivi, tempi e strumenti
  • Le leve per il coinvolgimento e la partecipazione attiva delle funzioni Business e IT
  • Risultati ottenuti e prossimi passi

 

Supplier Experience - ORACLE

 

Case History  – Data Platform vs Data Silos: la piattaforma “data centric” di A2A ENERGIA

  • Il percorso di evoluzione della gestione dei dati - Come è stata realizzata un’architettura unica con una gestione centralizzata del dato
  • Le attività di data governance avviate: definizione di ruoli e responsabilità
  • I processi integrati (marketing, fatturazione, commerciale) nella Data Platform
  • L’integrazione tra IT Data Management e Business Data Management
  • Un anno di lavoro - Lesson learned

 

Supplier Experience - Data Strategy roadmap: Tecnologie, modelli organizzativi e cultura aziendale per liberare il vero potenziale dei dati. L'esperienza di POWER REPLY

  • Non solo tecnologia: la cultura aziendale e il modello organizzativo al centro della trasformazione 
  • L’imperativo del Cloud alla base dell’evoluzione Data Driven
  • La sfida di Advanced Analytics e AI per il mercato 
  • Quattro raccomandazioni efficaci basate sulle Lesson Learned Power Reply
  • Case History: Il Caso di successo di A2A Energia

         

          Discussion - Key Lessons Learned

          Si avvia a valle della Case un confronto tra i Panelist

          Come capitalizzare Data Science, AI, ML, Big Data

  • Strumenti indispensabili per le aziende che voglio diventare "Data Driven"?

Intervengono

12:35

  • La Strategia unificata CNA e Hybrid Cloud and Edge
  • A che punto sono le capacità di elaborazione e di analisi sul Cloud
  • Quali sono i riflessi sui sistemi di sicurezza
  • In che misura oggi persistono ancora problematiche legate alla connettività
  • Come abilitare la distribuzione dell'intelligenza decisionale vicino alla sorgente del dato

Intervengono

12:55

  • Quali soluzioni sono state adottate per trasferire le informazioni utili al cliente finale nel modo e nel momento giusto così da migliorare la relazione
  • Quali le tecnologie che abilitano la nuova Utility Data-Driven
    • Come i sistemi di Analytics integrati con l’Machine Learning stanno creando valore nella gestione del ciclo di vita del cliente?
  • Quali saranno le tecnologie di punta nei prossimi anni abbastanza mature da poter essere applicate in azienda?
    • Quali i piani futuri delle Utility rispetto a queste applicazioni?

Intervengono

Sessione PROCESS ORCHESTRATION & ENTERPRISE AGILITY

14:29


  • Alessandro Musumeci - Docente di Sistemi Informativi Aziendali (SIA) Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT
14:30

Ogni Relatore avrà 8 minuti a testa per illustrare i punti significativi del proprio progetto

 

Case History –  L’applicazione dell’AI nella tipizzazione delle richieste scritte dei clienti _ I risultati del progetto di HERA COMM

  • Prototipo al progetto esecutivo
  • Modelli di classificazione
    • automatici o ibridi con intervento umano
  • Potenzialità e sviluppi futuri

 

Case History –  Integrazione dei sistemi delle diverse divisioni aziendali: trend tecnologici e cambiamento culturale in azienda. L'esperienza di AGSM

 

Technology Solutions TRILANCE

                          

Discussion - Key Lessons Learned

Si avvia a valle della Case un confronto di 8 minuti tra i Panelist

Intervengono

15:10

  • Lean Agile Organization per limitare gli sprechi, ridurre tempi e costi e migliorare qualità e livelli di servizio
  • In che termini i KPI dovranno guidare i processi
15:25

Ogni Case History ha 8 minuti a testa per illustrare i punti significativi del proprio progetto

 

Case History - Impatto del progetto di DATA MINING avviato da GRUPPO GREEN NETWORK. Quali gli use case in azienda

  • Obiettivi e esiti attesi
  • Come devono evolvere i processi per verificare le inefficienze ed evitare il fallimento
  • Risultati ottenuti e criticità incontrate
    • Processo di voltura e non solo
  • Che cosa è successo all’organizzazione dopo la sua implementazione
    • impatto sull’IT e sul personale interno
  • Il ruolo del Process Mining

 

Case History – Impatto di un progetto di Machine Learning: quali gli use case in azienda

  • Quali le operazioni gestite
  • In che modo si può sfruttare il Machine Learning per
  • Creare informazioni predittive
  • Creazione un’architettura che favorisca soluzioni di cross&upselling

 

Supplier Experience | Engineering

 

          Discussion

          Si avvia a valle della Case un confronto tra i Panelist

          Il ruolo della tecnologia e della cultura nella trasformazione digitale

          In che modo i processi digitali garantiscono efficienza, resilienza e flessibilità per affrontare il mercato in modo molto più rapido implementando modelli di business precedentemente inaccessibili

Intervengono

16:05

Supportare i processi di Back Office (Metering, Billing e Credito) delle aziende Utility è sempre stato rischioso e costoso; in fase di adoption, ma anche e soprattutto in fase di AMS. 

Italgas e Fincons ci raccontano la loro visione e la sfida che hanno deciso di lanciare circa un anno fa: aumentare affidabilità, performance e scalabilità ad un costo incredibilmente inferiore. Impossibile? Forse no!

A cura di

16:25

Networking Break

16:40

A cura di Teamviewer

16:55

  • Organizzazione integrata per uscire dalla logica a silos
    • Integrazione della diversità nel processo di innovazione creando team per l'innovazione con competenze complementari
    • Costruzione di processi di trasformazione legati al concetto di Data Literacy o Alfabetizzazione del dato
  • Agilità dei processi interfunzionali tra le varie aree aziendali
    • Realizzazione di modelli per trainare una customer-centric vision in tutta l'organizzazione attraverso un approccio strategico e collaborativo
      • Quali processi  sono stati implemetati per garantire uno scambio di informazioni e avere uno sguardo d’insieme
      • In che modo le funzioni aziendali si sono allineate e coordinate grazie a un’organizzazione del lavoro interfunzionale

Business Innovation & Sustainability - Care beyond the meter

DATI, PIATTAFORME tecnologiche e PARTNERSHIP come abilitatori per le Utility di una nuova "RELAZIONE" con i CLIENTI e gli ENTI LOCALI

11:00

  • I servizi delle Utility per migliorare la qualità della vita del cittadino
  • Le Utility come
    • risorsa per il territorio - a supporto degli Enti Locali e della PA
    • investitori – portatori di tecnologia e piattaforme
    • abilitatori - hub in grado di attirare nuovi soggetti che vogliono attivare nuovi servizi
    • gestori - portatori di competenze e di eco-sistemi di servizi innovativi che comunicano su un’unica piattaforma
11:10

  • L’evoluzione del mercato e delle abitudini del consumatore
  • Come le Utility possono rendere la sostenibilità accessibile, conveniente, integrata e smart per mettere i clienti nelle condizioni di fare scelte sostenibili ed essere protagonisti della transizione energetica
    • sostenibilità e accessibilità
    • prodotti e soluzioni a basso impatto ambientale e alta efficienza energetica

Interviene

11:20

Ogni Relatore avrà 10 minuti a testa per illustrare i punti significativi del proprio progetto

Case History 1 - Come sfruttare gli Analytics derivanti dal 2G per abilitare nuovi servizi.  Le funzionalità di Robo - NeN

 

Case History 2 - Quali soluzioni innovative sono state implementate per migliorare l’efficienza energetica e la sostenibilità nella gestione dei consumi delle famiglie e delle imprese 

  • La strutturazione del sevizio per
    • la gestione dei diversi impianti energivori presenti nelle case e negli edifici (es. illuminazione, riscaldamento, climatizzazione): da prodotto energivoro a servizio energetico
    • il monitoraggio della produzione domestica creando un eco-sistema per dare info a clt su suo impianto
    • quali le leve delle Utility per aumentare la proattività del cliente finale

 

Supplier Experience - La Customer Experience come driver di business e di Innovazione

  • Comprendere le ragioni della soddisfazione dei clienti
  • Contagiare l'intera organizzazione ad essere customer centric
  • Lasciare che il cliente guidi l'innovazione

                    

                       Discussion - Quali saranno i trend futuri

                       Si avvia a valle della Case un confronto di 15 minuti tra i Panelist

  • Gli investimenti delle Utility in questa direzione porteranno ritorni economici? A quali condizioni?
  • L’impatto dei nuovi algoritmi di Intelligenza Artificale 


12:05

         Ogni Case History avrà 10 minuti a testa per illustrare i punti significativi del proprio progetto

Case History – COMUNITÀ ENERGETICHE | Che cosa bisogna sapere per impostare un business aziendale. Il modello decennale di autoconsumo collettivo virtuale e partecipativo in una logica di sharing attuato da ForGreen

  • Che cosa serve per riprogettare la fornitura di energia in modo efficiente, rinnovabile e decentrato
  • Implementazione di una comuinità energetica: ostacoli e opportunità. È l’approccio che determina i risultati!
    • Quali barriere regolatorie, tecniche, normative e amministrative sono ancora da considerare
    • Quali i servizi erogati
    • Quale relazione si abilita in questo modello tra fornitore e clienti
  • Quali i costi-benefici rilevati sulla base di valutazioni energetiche, economiche, ambientali e sociali
  • Quali le tecnologie abilitanti

 

Case History 2 - SMART CITY | L’Utility come co-creatore di un ecosistema digitale per riunire, elaborare e valorizzare le informazioni alla base dei modelli di sviluppo delle Città intelligenti: come ..... ha impostato la governance dei dati e l’operatività per abilitare servizi a....

  • Chi sono i partner naturali per questa transizione (Telco, PA, Technology provider)?
  • Quali gli attori coinvolti?
  • Quali i servizi realizzati (lampioni intelligenti, parchi urbani, segnali stradali, parcheggi, reti Wi-Fi, .....)

 

Supplier Experience | Technology Solutions - Correlare i dati a quelli della PA e degli Enti locali

                            

                             Discussion - Quali le tecnologie e le fonti di finanziamento

   Si avvia a valle della Case un confronto di 15 minuti tra i Panelist

Intervengono

12:50

         Ogni Case History avrà 10 minuti a testa per illustrare i punti significativi del proprio progetto

Case History - Il progetto IREN GO di elettrificazione e riconversione della linea 7 della Valpolcevera a Genova con 15 bus full-electric e con un innovativo sistema di ricarica di tipo “opportunity” | Un esempio virtuoso di Partenariato Pubblico-Privato

  • Qual è il ruolo di IREN in questo progetto e quali i servizi “chiavi in mano” forniti al Comune e a AMT Genova
  • Di quali finanziamenti il comune può beneficiare
  • Quali sono gli step avviati e quali quelli attesi per il completamento del progetto

 

Case History 2 - Vehicle to Grid per lo sviluppo della mobilità sostenibile del futuro

  • Gli esiti dei primi progettti delle colonnine che ricaricaricano auto e rete

 

Supplier Experience | Technology Solutions - Il ruolo delle Partnership

 

                            Discussion - Quale la declinazione dei possibili modelli commerciali

  Si avvia a valle della Case un confronto di 15 minuti tra i Panelist

  • Costi, logistica, accordi con enti locali
  • Micro-mobilità
  • Quali prospettive apre il potenziamento delle infrastrutture di ricarica al 2030

Intervengono

  • Mario Nicotera - Vendita prodotti innovativi e marketing | Servizi E-mobility Iren Mercato

Strategie di Vendita

Sessione Invitation Only - Direttori Commerciali a Confronto Trovare il giusto equilibrio tra Acquisition, Pratiche commerciali corrette, Mix di Canali e Offerte personalizzate

14:30

La Sessione si svolgerà in un contesto di confronto aperto trai  Responsabili Commerciali delle Utility Gas & Power.

L'incontro è volto ad agevolare la condivisione di esperienze, riflessioni e risultati di efficientamento del processo di vendita

Intervengono

Tavoli interattivi In 2 Tavoli si svolgerà il confronto in parallelo sui seguenti temi

14:45

STRATEGIE | Come portare un Customer-Centric mindset all’interno delle strategie di acquisizione delle Utility

  • Approccio digitale nell’acquisizione del cliente (vendite analogiche vs vendite digitali)
    • quali gli strumenti da utilizzare con loro
    • quando comunicare e che cosa comunicare
  • Valore dei dati
    • In che modo aiutano a capire come interagire con i prospect
    • Quali dati sono importanti per la vendita al fine dello sviluppo commerciale

PROCESSI | Dove si colloca l’attività complessiva di vendita rispetto alle altre funzioni (marketing, credito, ....) nell'acquisizione dei clienti?

  • Come i direttori commerciali possono fare in modo che
    • i dati trainino l’acquisition
    • i messaggi da veicolare nelle trattative (anche quelle digitali) attraggano i prospect
    • la vendita nel Settore gas & power possa acquisire maggiore “rapidità” e semplicità

INVESTIMENTI | Quali nuove attività e strumenti tecnologici per crescere sul mercato

  • Marketing Automation: come “disegnarla” per fidelizzare i clienti esistenti e portare a nuove opportunità di acquisizione
  • Artificial Intelligence: in che modo può essere utilizzata per arrivare ad avere prospect sempre migliori
  • Sistemi per automatizzare tutte le attività di immissione dati nel CRM: il valore di questi strumenti a supporto della vendita per acquisire dati di rilievo sui clienti
    • combinazioni di chatbot, assistenti virtuali, intelligenza artificiale e machine learning.
  • Cloud / Edge: che cosa permettono di abilitare per la vendita
14:45

  • Servizi Digitali integrati con quelli Fisici per mettere il cliente davvero al centro
    • App, Chatbot
    • ........
  • Personalizzazione dell’offerta anche attraverso la proposta dei prodotti extra-commodity
    • strategie digitali
    • segmentazione della clientela
    • massimizzazione della retention
    • Differenziazione della strategia di rinnovo del prezzo per ogni cluster di clienti
  • Le Utility e l’e-commerce strumento di vendita: esempi concreti e valutazioni
  • Necessità di essere sempre più cross canale e di massimizzare up/cross selling
16:00

Restituzione di quanto emerso ai singoli tavoli

Tavoli interattivi In 2 Tavoli si svolgerà il confronto in parallelo sui seguenti temi

16:15

CANALI , STRUMENTI e STRATEGIE di COMUNICAZIONE con i CLIENTI a supporto della VENDITA

  • CANALI DIGITALI assistiti e non (app-web –portali-strumenti on-line): quali nuove attività digitali abilitano
    • Quali opportunità dal Video-contratto
    • Quali semplificazioni dalla Firma Digitale
    • Quali le criticità del digitale lato retail
      • processi da ristrutturare per l’on-line e tecnologie a supporto
      • nuovi metodi di comunicazione (video personalizzati, home page dinamica) per spingere l’interazione on-line: il ruolo dell’AI
  • CUSTOMER CARE | SALES THROUGH SERVICE
    • Valorizzare il momento di contatto per azioni di sviluppo commerciale in modo da:
      • dare al team delle vendite delle leve forti
      • aumentare la customer satisfaction e i risultati commerciali
      • gestire meglio il post-vendita
  • CANALI FISICI – PUNTI VENDITA / STORE
    • Quali sono i nuovo concept di store vincenti
    • Quali servizi possono essere abilitati / Quali prodotti possono essere venduti
    • Quali leve è possibile attivare nel punto vendita per emozionare il cliente e coinvolgerlo
  • TELESELLING / AGENZIE – Come gestire un canale così complesso dalle sfaccettature pericolose: come gestire questo problema? Che cosa è davvero possibile fare?
    • Quali valutazioni per strutturarlo internamente e quali i vantaggi/criticità attesi
    • Come scegliere i partner esterni
      • quali kpi definire per un controllo periodico
      • come strutturare il controllo
    • Quali problematiche lato privacy si porta dietro questa attività
    • Quali i rischi ha aperto lo Smart working rispetto a questo canale
  • RETE VENDITA
    • Che cosa è accaduto negli ultimi 12 mesi
    • Come hanno funzionato i contratti a distanza
      • vantaggi e criticità della dematerializzazione dei contratti / redazione contratti in forma digitale
      • questione privacy e questioni normative
17:15

Tavoli interattivi
Restituzione di quanto emerso ai singoli tavoli

Billing & Smart Meter Data

Sessione Invitation Only - Responsabili Rapporti con i Distributori, Billing e IT Manager a confronto I dati derivanti dal 2G e dai contatori elettronici gas per ottimizzare la fatturazione: quali le nuove mappe applicative da implementare?

14:30

I contatori elettronici possono accorciare le tempistiche del time to bill con un potenziale effetto importante sul capitale circolante delle Utility. Per sfruttare questa potenzialità nel processo di fatturazione, come è necessario ripensare i sistemi interni per riorganizzare le strutture di billing e  renderle più efficienti?

La Sessione si svolgerà in un contesto di confronto aperto tra i Manager delle Utility Gas & Power per agevolare la condivisione di esperienze, soluzioni e sistemi implementati per realizzare un efficientamento operativo in tal senso.

Si confrontano:

Tavoli Interattivi In 2 Tavoli si svolgerà il confronto in parallelo sui seguenti temi

14:45

  • Che cosa serve per immagazzinare e valorizzare i dati degli Smart Meter e sfruttarli per il Billing e per il Metering
  • Come deve essere potenziata l’architettura dei sistemi
    • Quali gli investimenti tecnologici e le piattforme a supporto
    • Ruolo dell’archiviazione dati in Cloud: rischio e vantaggi
  • Sistemi EDM – a che punto siamo? Le Utility li stanno sviluppando?
14:45

  • Scambio di flussi tra vendita e distribuzione
  • Rapporto con AU / SII - helpdesk vs misure
  • I vantaggi attesi da un metering più evoluto
  • Il punto di vista dei reseller sullo sviluppo del 2G
15:50

Restituzione di quanto emerso nei singoli tavoli

Tavoli Interattivi In 2 Tavoli si svolgerà il confronto in parallelo sui seguenti temi

16:05

  • Come si sta intervenendo rispetto a dati stimati, dati mancanti, curve mancanti o non complete, stime sbagliate, momenti in cui il dato non è stabile: quali nuove attività sono state implementate
    • Letture mancanti
      • con quali frequenze vengono rilevati
      • come vengono stabiliti i Kpi su acquisizione e gestione letture  
        • chi li ha realizzati e chi no
        • benefici attesi e ottenuti e criticità incontrate
    • Flussi mancanti e flussi che la normativa non prevede che il distributore comunichi
      • in che modo si sta gestendo il problema
    • Stime in fattura
      • come si sta adeguando la fatturazione rispetto al recepimento di dati di misura
      • come viene stimato il profilo di consumo del cliente
      • quali i kpi di fatturazione sono stati introdotti
      • quali anomalie si presentano in fatturazione e come gestirle           
      • Riorganizzazione e formazione delle persone
16:05

  • Come viene gestita questa mole così importante di dati
  • L’importanza della condivisione dei progetti con tutte le  strutture che intergiscono nelle attività sul Cliente (Marketing, Gestione Cliente, Operations e Fatturazione)
    • Come definire obiettivo per tatrare le architettura di sistema
  • La domotica potrebbe essere punto di aggancio della tecnologia 2G?
17:05

Restituzione di quanto emerso ai singoli tavoli

Innovative Payments

Invitation Only - Responsabili Incassi, Credit Manager e Responsabili Marketing a confronto Le opportunità per le Utility dell’evoluzione in atto nel mondo dei pagamenti

11:00

In un contesto di confronto aperto tra i Manager delle Utility Gas & Power, l'incontro è volto ad agevolare la condivisione di esperienze, riflessioni e risultati dei progetti avviati e dei trend dei sistemi di pagamento che le Utility possono e devono perseguire.

Si confrontano ai Tavoli Interattivi:

Tavoli Interattivi In 2 Tavoli si svolgerà il confronto in parallelo sui seguenti temi

11:10

  • Quali gli scenari e le opportunità legate a:
    • Digital Payments, Instant Payment, Smartphone payments
    • Contactless cards e ruolo dell’IoT
    • Nuovi circuiti
      • Amazon Pay, Apple pay
      • Whatsapp, Messanger integrato con altri circuiti
      • Blockchain
  • Gap ancora aperti e opportunità inesplorate per le Utility del Pago Pa
    • A quali condizioni può essere un’opportunità per le Utility di ogni “taglia”
      • Quali i vantaggi riscontrati rispetto ai servizi servizi che Pago Pa abilita
  • Quali punti sono ancora aperti nel dialogo tra tutti gli attori coinvolti
11:10

  • Quali forme di pagamento abilita il mondo dell’Open Banking (modelli anche ibridi: PSD2, AISP, PISP, ..)
  • Quali le nuove opportunità di business per le Utility
  • I pagamenti come fonte fodamentale di dati
    • Un business di interesse per le Utility?
    • A quali condizioni?
  • Le partnership con operatori specializzati per mettere in campo nuovi servizi legati ai pagamenti
12:10

Restituzione di quanto emerso ai singoli tavoli

Tavoli Interattivi In 2 Tavoli si svolgerà il confronto in parallelo sui seguenti temi

12:25

  • In che misura i sistemi di pagamento sono al centro della gestione del rapporto con il cliente
    • La multicanalità abilitata dai pagamenti
  • Rendere semplice e invisibile il pagamento: migliorare l’esperienza del pagamento e la sicurezza delle transazioni
  • L’impatto sui processi in uso e loro ottimizzazione
  • Le opportunità create dall’integrazione dei sistemi di pagamento con i sistemi di fatturazione e del CRM
12:25

  • Riconciliazione automatica degli incassi, rimborsi e gestione insoluti
    • quali i sistemi a supporto
  • AI e Machine Learning per
    • personalizzazione dell’offerta
    • gestione dei dati relativamente alle modalità di pagamento 
    • sistemi voce per attivare i sistemi di pagamento
  • Il ruolo dell’IoT
  • Quali le tecnologie a supporto dell’uso dei dati di pagamento
13:15

Restituzione di quanto emerso ai singoli tavoli

ENERGY EXECUTIVE SUMMIT - 15 giugno 2021 - Invitation Only Il nuovo paradigma energetico - La Vision degli stakeholder dell’eco-sistema energetico italiano

SCENARI - Verso un sistema energetico integrato

13:45

Quali sono oggi gli elementi di concretezza di questa transizione? Quali i benefici e gli impatti delle attività delle Utility su società, ambiente, economia e per gli stakeholder dell’eco-sistema energetico, per i clienti e per i dipendenti? Qual è il ruolo della Digitalizzazione e dei dati? E quale quello della Competitività e della Sostenibilità?

 

“A fronte del forte calo dei consumi nel 2020 -  inatteso, drastico e mai sperimentato prima - abbiamo avuto una penetrazione della generazione da fonte rinnovabile non programmabile fuori scala: siamo passati da un 35-38% a un 50-55% e oltre rispetto al consumo nazionale italiano, che è quello che il PNIEC prevede da qui ai prossimi 10 anni. Siamo stati catapultati nel giro di poche settimane – anche se temporaneamente -  in uno scenario futuro di medio lungo-termine che peraltro tutti auspichiamo in vista di una trasformazione energetica sostanziale”.
Cit. Stefano Cavriani, Director - EGO ENERGY  (Novembre 2020 – Energy Executive Summit 2020)

 

Tuttavia, sebbene la Transizione Energetica non stia fallendo, non sta progredendo così velocemente come sarebbe necessario....che cosa manca ancora?

Chairman Energy Executive Summit

13:55

  • Sostenibilità | Quali cambiamenti significativi sono attesi dall’evoluzione normativa e legislativa in atto
    • revisione della direttiva rinnovabili
    • revisione delle direttiva sull’efficientamento energetico e sulla prestazione energetica degli  edifici
    • revisione della direttiva ETS
    • evoluzione della disciplina sugli Aiuti di Stato
  • La Digitalizzazione per abilitare i percorsi accelerati che la transizione richiede


14:15

  • Il potenziamento di investimenti e infrastrutture energetiche: quali servono effettivamente?
  • Quali strumenti di mercato per ottenere la decarbonizzazione
    • Ruolo dei mercati a termine e capacity market
    • Evoluzioni del mercato dei servizi di dispacciamento
    • I colori dell’idrogeno: quali meccanismi per riconoscerli?

 

 “Il raggiungimento di tali obietti richiede una trasformazione radicale
del sistema energetico globale con l'attuazione di azioni concrete in tutti i settori
e un impegno concentrato nella produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili,
nello sviluppo di gas rinnovabili, nell’idrogeno e nell’elettrificazione dei consumi finali”. (Cit. cdp)


14:30

14.30 Quali scenari si aprono in vista di una sempre maggiore elettrificazione dei consumi: opportunità  e criticità dal punto di vista di TERNA

  • Decarbonizzazione: contesto, obiettivi e scenari a medio e lungo termine
  • Il vettore elettrico come fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi nazionali ed europei
  • Gli impatti della transizione energetica sulla rete e le implicazioni per Terna
  • I fattori abilitanti alla gestione delle nuove esigenze future:
    • Lo sviluppo delle RES
    • Il capacity market
    • Sistemi di accumulo
    • Evoluzione mercati: focus sulle UVAM e sul potenziale di flessibilità delle risorse distribuite

 

14.50 Qual è il ruolo del gas per abilitare la transizione energetica e raggiungere la piena decarbonizzazione?

  • Il ruolo del gas per garantire adeguatezza e programmabilità della generazione elettrica
  • Potenziale per la progressiva decarbonizzazione con gas verdi (biometano, metano sintetico e idrogeno)

Il potenziale dell’idrogeno nel processo di decarbonizzazione: quali sono gli obiettivi dell’infrastruttura in Italia e di Snam?

  • Il ruolo e le progettualità di Snam nell’ambito per supportare lo sviluppo della filiera dell’idrogeno. Aree di intervento:
    • Promozione per la creazione di un sistema efficiente e un futuro hydrogen-low carbon sostenibile
    • Evoluzione tecnologica e readiness dell’infrastruttura
    • Cooperazione per lo sviluppo del mercato. I progetti di Snam, le tecnologie e le partnership

Intervengono

15:10

  • La rivoluzione digitale, le opportunità offerte dalle nuove tecnologie IT
    • estrazione di informazioni in tempo reale da enormi quantità di dati
    • semplicità operazionale,  scalabilità, flessibilità
  • Open source come fattore di spinta per l'innovazione. breve presentazione di red hat. la mission di Red Hat
  • Edge: portare intelligenza applicativa alla sorgente dei dati
  • Una visione strategica unificata per hybrid multi cloud e edge
    • develop once, distribute everywhere 
    • AI: un esempio di collaborazione tra cloud ed edge


I LEADER del SETTORE ENERGETICO

15:25

A quali azioni sono chiamati oggi per il raggiungimento degli Obiettivi al 2030

In questo contesto, in che modo nei prossimi 10 anni l’Italia può  diventare un hub europeo

che possa coniugare innovazione tecnologica, competenze, capitali pubblici e privati

per diventare leader europeo della transizione energetica?

 

In che misura le direttrici dello sviluppo sostenibile e dell’innovazione possono essere volani per la ripresa?

  • Come integrare la decarbonizzazione e la sostenibilità nelle strategie aziendali?
    • Quali gli investimenti dedicati nelle Vs aziende? (Mobilità elettrica, efficientamento energetico, biometano, idrogeno)
    • Quali sono gli aspetti fondamentali affinché le aziende abbiano un ritorno degli investimenti che vanno a fare
  • In che modo e a quali condizioni la sostenibilità rappresenta una possibililità di sviluppo del business
    • Oggi essere un’azienda sostenibile è anche un’esigenza di business, per avere credibilità per analisti e finanziatori
  • Come le Utility possono spingere sull’engagement dei cittadini per agevolare una modifica dei comportamenti nei consumatori
  • In che modo la digitalizzazione e l’innovazione tecnologica possono contribuire ad accelerare la transizione energetica verso un’economia a impatto carbonico neutro
  • Che ruolo avranno i dati in un futuro caratterizzato dalla digitalizzazione e dal fenomeno della transizione energetica?

Intervengono

16:00

Networking Break

INFRASTRUTTURE - Intelligent Grid Innovation

16:15

Velocità, efficienza dei sistemi energetici e delle piattaforme che li controllano

che devono ruotare intorno a tecnologie digitali data-driven e cloud-based.

Questo richiede di rivedere le politiche di risk-management e di governance per proteggere il business

16:16

  • Quale il compito dei Distributori di EE e Gas in questo contesto? (commodity + dati  info da  rendere disponibili a utenti finali)
    • Che cosa è stato fatto e che cosa resta da fare?
  • Quali le opportunità aperte dalle Energy Community (che hanno risvolti tenologici importnati + economici e sociali)
  • Su che cosa devono puntare oggi gli investimenti dei Distributori? Su quali tecnologie?
  • Quale sarà il ruolo dei dati

Intervengono

INVESTIMENTI - Le opportunità che oggi il mondo finanziario offre al Settore Gas & Power

16:45

Tutto questo richiede da un lato “una rapida transizione verso modelli di produzione e consumo completamente nuovi, facendo leva sulle tecnologie che si stanno consolidando e sulle innovazioni che matureranno nel corso dei prossimi anni.

Questo comporta una mobilitazione di risorse senza precedenti.

Gli scenari più sfidanti stimano da oggi fino al 2050 un fabbisogno di investimenti a livello globale nell'ordine dei 3 mila miliardi di dollari all'anno“(Rif. cdp)

16:46

  • Per quali investimenti oggi gli investitori stanno dando la disponibilità dei loro capitali (clima, sostenibilità, soluzioni ai clienti per diventare indipendenti dal sistema?)
  • Qual è il mix diversificato di strumenti di finanziamento disponibili
  • Quali sono le risorse comunitarie da intercettare
  • Il possibile ruolo delle Utility: entrare nel progetto come attori di equity e di debito


  • Luca Matrone - Head of Energy Industry, Global Corporate Department Intesa Sanpaolo

MERCATO - I nuovi business della Transizione in atto e i riflessi sulla vendita e sulla competitivtà

17:20

  • Il ruolo del consumatore nell’evoluzione dei mercati energetici e ambientali
    • Come le Utility possono incentivare una gestione consapevole dei consumi
    • Il ruolo dei dati per attivare una relazione con cliente tailor made
  • Quali Vision per il disegno di nuovi assetti del MERCATO energetico a cui si assisterà nei prossimi anni in cui lo sviluppo della generazione da fonte rinnovabile sarà più spinta
    • Il ruolo delle Energy Community
  • La sostenibilità e il cambiamento climatico come volano per nuovi modelli di business/ nuovi modelli di sviluppo delle Utility
    • Prospettive future sull’evoluzione del portafoglio delle offerte di prodotti e servizi. I nuovi business della transizione energetica
  • Come costruitre un nuovo posizionamento per le Utility come partner e Energy Trusted Advisor per il cliente finale per
    • includerlo in un percorso comune legato alla sostenibilità e alla digitalizzazione
    • porsi come il soggetto in cui il cliente deve riporre la propria fiducia

Intervengono

18:00

Chiusura Lavori

Sessione riservata a: CEO, AD, General Manager, Head of Innovation delle Utility

00:00

Clicca qui per richiedere il tuo invito

La partecipazione è soggetta a conferma da parte della segreteria organizzativa